Montegiordano, la VII edizione della “Sagra dei piselli e delle fave”

Montegiordano, la VII edizione della “Sagra dei piselli e delle fave”

1593
0
CONDIVIDI

Anche quest’anno il paese di Pitagora è pronto a far festa con la Sagra dei piselli e delle Fave arrivata alla sua VII edizione.

C’è un intero universo dietro la Sagra, ormai diventata attrazione imperdibile per le parecchie persone che ogni anno raggiungono in questi giorni Montegiordano per gustarsi i primi sprazzi di primavera.

Tutto in campagna, tutto rigorosamente senza biglietto d’ingresso, tutto “ispirato” ai Piselli e alle Fave e al fascino semplice e genuino dei prodotti. Una vetrina d’eccezione per gli agricoltori locali e un’occasione per riflettere sul futuro del prodotto e della sua commercializzazione. Un mix intelligente di gastronomia e cultura, due piccioni con una fava.

E se la scorsa edizione i piatti gustosissimi della tradizioni sono stati i veri protagonisti della nostra festa campagnola, anche quest’anno non mancheranno delle novità gastronomiche per un evento rinnovato pronto a conquistare ancora una volta grandi e piccini.

La Sagra rappresenta un appuntamento di richiamo per un turismo culturale che guardi alle tipicità della Calabria e della Basilicata e che può inserirsi a pieno titolo in un filone più ampio di valorizzazione dei tratti peculiari dell’Alto Jonio calabro-lucano.

Durata dell’evento due giorni: si parte sabato 25 marzo dalle h 18:00 (apertura stands) fino a notte fonda e si continua domenica 26 marzo con apertura stands alle 11.00 fino sempre a notte inoltrata.

Come al solito, la sagra si svolgerà in via del Carmine, in una location unica a contatto con l’aperta campagna che, vi riporterà indietro nel tempo, fino a rivivere le vecchie feste popolari.

Per maggiori info clicca qui

Avviso importante:
Causa condizioni meteo, la sagra è stata posticipata a sabato 1 e domenica 2 Aprile.