Albergo Diffuso, ecco il Bando che dà opportunità di lavoro per l’Estate...

Albergo Diffuso, ecco il Bando che dà opportunità di lavoro per l’Estate 2017 a Montegiordano

2099
0
CONDIVIDI
montegiordano-murales-centro-storico

Dopo un lungo travaglio finalmente, qualche giorno fa, è stato partorito e speriamo a breve pubblicato sul sito del comune di Montegiordano il bando relativo all’affidamento di alloggi siti nel centro storico per l’implementazione del servizio di “Albergo diffuso”.

Un piccolo passo per l’uomo ma un grande passo in una realtà così piccola come Montegiordano. Però, prima di entrare nel merito di questa succulenta news, ecco alcune info molto utili sul concetto di albergo diffuso.

Ma che cavolo è l’albergo diffuso? “un’impresa ricettiva alberghiera situata in un unico centro abitato, formata da più stabili vicini fra loro, con gestione unitaria e in grado di fornire servizi di standard alberghiero a tutti gli ospiti” (Wikipedia).

In sostanza un albergo a cielo aperto con abitazioni in questo caso fornite dal comune. Un’opportunità che se gestita attraverso i siti più importanti di prenotazione come Airbnb, Booking, TripAdvisor potrebbe mettere finalmente il sistema affitti del nostro comprensorio a livello degli standard Europei.

I PUNTI DI FORZA – L’offerta dell’albergo diffuso si pone nel mercato turistico come tipologia ricettiva in grado di offrire diversi plus:

  •  Capacità di soddisfare i desideri di un’utenza esigente ed esperta;
  • Rispetto dell’ambiente culturale;
  • Autenticità;
  • Articolazione della proposta;
  • Originalità, in poche parole novità;
  • Servizi alberghieri e una gestione con un chiaro stile imprenditoriale.

Per riassumere: L’albergo diffuso è una struttura ricettiva unitaria, gestita in forma imprenditoriale, che si rivolge ad una domanda interessata a soggiornare in un contesto urbano di pregio, autentico, a contatto con i residenti, usufruendo dei normali servizi alberghieri. Mica bau bau, micio micio…

Tale formula si è rivelata, nel corso degli anni, particolarmente adatta per borghi e paesi caratterizzati da centri storici di interesse artistico ed architettonico, che in tal modo possono recuperare e valorizzare vecchi edifici chiusi e non utilizzati, ed al tempo stesso possono evitare di risolvere i problemi della ricettività turistica con nuove costruzioni.

Da quanto leggiamo nel bando si tratta di circa 20/30 posti letto in case ristrutturate, con tutti i comfort e già pronte per la prossima stagione estiva.

Quello che ci preme sottolineare è che se il progetto si rivelasse positivo, lo si potrebbe esportare nei paesini limitrofi con un conseguente apporto benefico in termini di turismo per tutta la zona dell’Alto Jonio.

Per tutte queste ragioni ma non solo, noi di Montegiordano vacanze crediamo che questa sia più di un’occasione da non perdere. Perchè? Semplice, di treni nella vita non ne passano molti e da noi, è risaputo ma anche evidente se continuiamo così, che a breve non ci saranno neppure le rotaie.

Per maggiori info sull’albergo diffuso clicca qui, se invece siete interessati al bando e non sapete come consultarlo contattateci per maggiori info.