La ricetta del pane di Cerchiara, un’eccellenza tutta Calabrese

La ricetta del pane di Cerchiara, un’eccellenza tutta Calabrese

607
0
CONDIVIDI
pane-di-cerchiara-pane-calabrese-terroninati

Che curve, che sapore, che croccantezza, sta proprio bene con un po’ di Sardicella o Nduja!! Scusate stavo mangiando uno dei miei pasti preferiti, il pane di Cerchiara!

E sì, è proprio il pane di Cerchiara a fare da simbolo per tutta la tradizione panificia Calabrese, con la sua forma particolare ha conquistato tutta Italia e non solo, la sella o resella che scaturisce dalla scanatura, oltre a dare la forma al pane di Cerchiara, l’ha resa famosa in ogni dove!!

Ma passiamo subito al sodo… so che volete sapere come fare questo famosissimo pane. Noi l’abbiamo chiesto ai nostri esperti e questo è il risultato:

Ingredienti:

  • Farina Bianca: 900 gr
  • Crusca: 100 gr
  • Lievito Madre 300 gr (è questo il vero segreto!!), in alternativa lievito di birra.
  • Acqua di sorgente o minerale naturale 750 ml
  • Sale: 20 gr

Procedimento:

Mescoliamo le farine, a mano se volete seguire la tradizione, con l’impastatrice se non siete molto allenati (qua c’è da sudare!).

Aggiungiamo ora 400 ml di acqua e iniziamo ad impastare, spezziamo il lievito madre e lo tuffiamo un pezzettino alla volta all’interno dell’impasto, è lui il protagonista, il lievito madre da la giusta consistenza e il giusto sapore a questo mitico pane. Non disperate, potete usare il Lievito di birra come ottima alternativa.

Ora versiamo l’acqua rimanente e continuiamo ad impastare, concludiamo il passaggio aggiungendo il sale e aumentando la velocità dell’impastamento.

Lasciamo ora lievitare per 2 ore. Una volta terminata la lievitazione, damogli la classica forma di pagnotta e lasciamolo riposare all’interno di un telo per 6 ore o fino al raddoppio.

Attenzione attenzione, questo è il momento topico, qua si applica la Scanatura, ovvero si crea la classica forma del pane di Cerchiara, ovvero prendere un lato e ripiegarlo sulla pagnotta fino a circa la metà del volume della stessa!

Cottura nel forno di casa:

Preriscaldare il forno a 240/250 gradi e porre il pane su una pietra refrattaria preriscaldata o sulla leccarda rovente, dopo 15 min, abbassare la temperatura fino 220° per altri 30/40 min. Ora spegnere il forno e lasciare la pagnotta dentro fino a raffreddamento dello stesso.

Cottura nel forno a legna:

Riscaldare il forno fino a 300°, infornare, chiudere la bocca del forno e far cuocere per 4 ore!

Non vi diciamo neanche con cosa potete abbinarlo, è ovvio, con tutto! Che aspettate, correte a casa per cimentarvi in quest’arte oppure contattateci, vi faremo avere nome e cognome del rivenditore più vicino a casa vostra!