5 errori da evitare se vuoi affittare casa su Airbnb

5 errori da evitare se vuoi affittare casa su Airbnb

17
0
CONDIVIDI

“Dobbiamo tornare ai fondamentali” ha detto ai dipendenti Brian Chesky, il brillante fondatore di Airbnb.

Il turismo ovviamente non è finito, siamo sicuri di questo. Riprenderemo a viaggiare, ma in modo diverso: per noi sarà un’estate tutta italiana, e questo non è affatto un male, anzi, scopriremo finalmente le bellezze del nostro magnifico territorio.

Con questo post vorremmo aiutarvi e farvi capire quali sono gli errori da evitare per poter affittare casa su Airbnb.

Aircos’? A cu’ appartend?

Airbnb è un sito che permette a privati di poter affittare una casa, o una semplice stanza ad altre persone interessate per motivi di lavoro, svago o semplice necessità. Praticamente il tuo migliore amico qualora volessi fare i cash con la casa che ti ha lasciato tua nonna/zia o parente lontano.

Cioè, tu mi stai dicendo che posso guadagnare grazie a ‘sto Airbnb CERTO!

Airbnb è praticamente alla portata di tutti

Hai una seconda casa che utilizzi poco e vuoi farla fruttare in qualche modo? Pensi di prendere in affitto un appartamento per poi inserirlo su Airbnb? Hai una stanza in più a casa che non sai come utilizzare? Viaggi spesso per lavoro e vuoi affittare casa quando non ci sei?

Bene, tutte queste situazioni hanno la stessa soluzione: Airbnb.

Il bello di Airbnb infatti è che hai il controllo completo su come affittare casa: decidi tu quando affittare e a che prezzo, decidi le regole della casa che gli ospiti dovranno rispettare, puoi decidere se impostare una cauzione o meno etc.

Ma non solo…

Puoi anche decidere quali richieste di prenotazione accettare e quali no: es. se un ospite non ti convince perché non ha delle recensioni positive puoi scegliere di non ospitarlo.

N.B. L’unico vincolo, ovviamente, è il rispetto delle prenotazioni che hai accettato e l’ospitalità verso le persone che accogli a casa tua.

Ok, dopo questa bella sviolinata è tempo di passare alle cose formali

1.EVITARE DI SPARARE PREZZI AD OCCHIO

Il primo errore da evitare è sicuramente quello di non sparare prezzi ad occhio. Non è che soltanto perchè il tuo vicino non sano di mente e affitta a prezzi sconsiderati, ti puoi permettere di pretendere i big money. Ok sì, il prezzo lo fa il mercato ma poi non ti lamentare se la casa resta vuota. Quindi, come faccio a decidere il prezzo giusto? Semplice, fai una via di mezzo tra quello che vorresti chiedere e quello che spenderesti te per una casa come la tua.

2.INSERIRE L’ANNUNCIO IN MANIERA SCORRETTA E/O FRETTOLOSA

Piccola premessa: se non hai la pazienza di inserire tutte le informazioni necessarie, lassac futt’. Soggiorneresti presso una soluzione che ti dice le cose a metà, magari omettendo info fondamentali? La risposta la sai. Naturalmente è tutto nu sciuek’ (è una tattica ma anche un’arma a doppio taglio), però non ti dimenticare che un cliente soddisfatto ti lascia una bella recensione e magari parla della tua ospitalità a casa, diventando il tuo miglior sponsor!

3. NON CURARSI DELLE RECENSIONI

Terzo ma forse primo in ordine di importarza: le recensioni.

Le recensioni sono e saranno sempre una delle prime cose che il turista con la T maiuscola andrà a vedere prima di prenotare. E Sì, siamo consapevoli (siamo perchè anch’io lo faccio) che le recensioni sono influenzate da millemila fattori anche personali. Il cliente, qualche volta, ha ragione e di conseguenza è consigliato leggere tutte le recensioni in modo da tale da rispondere qualora esse non corrispondessero al vero. Il tutto per dare un ulteriori input di scelta al turista lettore.

4.TRATTARE L’OSPITE IN MANIERA INAPPROPRIATA

Tratta il turista come vorresti essere trattato anche perchè quel turista potrebbe diventare la tua croce o la tua delizia. Croce perchè potrebbe scoraggiare eventuali nuove prenotazioni (tramite passaparola o recensioni) o delizia perchè potrebbe diventare il tuo miglior sponsor e perchè no essere il tuo cliente più affezionato.

5. ACCONTENTARSI SENZA MAI PUNTARE A MIGLIORARE IL SERVIZIO

Se ti accontenti godi, cantava Ligabue. Così così aggiungiamo noi. Il trucco della cadegra è sempre mettersi al posto del turista che ha scelto la tua soluzione per passare le sue tanto aspettate vacanze. Tu che faresti al suo posto? Ti accontenteresti delle lenzuola sporche, di una casa lurida e diroccata etc? La risposta la sappiamo entrambi.

Utilizza tutti i mezzi a tua disposizione per far sentire il tuo ospite a proprio agio e vedrai che egli tornerà, magari con ospiti…

P.s. Siccome vi vogliamo bene e avete avuto la pazienza di arrivare fin qua, ecco per voi un codice sconto valido per i nuovi iscritti [34 eurucci in meno sul vostro primo viaggio]

👉 clicca qui

Comodo ah? Ma non ci ringraziate perchè nel momento in cui prenoterete Airbnb riconoscerà anche a noi un piccolo contributo. Vi vogliamo bene ma dobbiamo pur campare no?